“Livius Noster” – Visite agli scavi del Teatro Romano in Prato della Valle

Condividi questo contenuto con la Community:

Sto caricando la mappa ....
Quando
sabato 08 luglio 2017 - venerdì 04 agosto 2017
Orario: Tutto il giorno


Dove
Prato della Valle (Padova)

Livius Noster 2017, Padova


L’iniziativa è inserita nella rassegna “Livius Noster” in occasione del bimillenario della morte del patavino Tito Livio, uno dei più grandi storici dell’Occidente.

teatro-romanoLe ricerche archeologiche al Teatro Romano

Secondo per dimensione solo all’anfiteatro, i cui resti sono visibili ai Giardini dell’Arena, il Teatro Romano costituiva un’immensa mole architettonica della città antica e si situava nell’attuale spazio aperto del Prato della Valle, luogo simbolo della città.

Ancora visibile nel XII secolo, venne progressivamente demolito per fornire pietre alle costruzioni delle città di Padova e di Venezia. Fu visto nel Settecento all’atto della sistemazione del Prato della Valle e sepolto tra l’Isola Memmia, la canaletta che la circonda e gli spazi circostanti.

Riportare alla luce una parte del colosso monumentale assume un valore di conoscenza e di suggestione del tutto speciale per immaginare e ricostruire quello che fu uno dei luoghi che certamente videro Tito Livio in persona assistere agli spettacoli e, forse, alle letture delle sue Storie.

L’intervento comporterà il prosciugamento di parte del canale che circonda l’Isola Memmia e mira a sfruttare tutte le più moderne tecnologie per lo studio dei resti dell’edificio, visto l’ultima volta oltre trent’anni fa’.

Le visite guidate

Dall’8 luglio al 4 agosto 2017 sono possibili visite al cantiere: dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 17.30. Sabato mattina visita guidata dello scavo: ritrovo ore 10.00 e ore 11.00 davanti al civico 51 di Prato della Valle.

Informazioni

Per maggiori informazioni Museo Archeologico: tel. 049/8204572, e-mail museo.archeologico@comune.padova.it, sito web www.livio2017.it.

Potrebbero interessarti

Condividi questo contenuto con la Community:

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Padova Eventi