fbpx

Memoriae – Una rassegna per non dimenticare

Sarà la proiezione del film La signora dello zoo di Varsavia della regista neozelandese Niki Caro, ad inaugurare, mercoledì 23 gennaio alle 15.00, in sala Filarmonica a Camposampiero, l’edizione 2019 di Memoriae.

Anche quest’anno, in concomitanza con il “Giorno della Memoria” ed il “Giorno del Ricordo” che celebrano, rispettivamente, il 27 gennaio la tragedia della Shoah, il 10 febbraio le drammatiche vicende degli esuli istriani, giuliani e dalmati al termine della seconda guerra mondiale, il Tavolo della Cultura del Camposampierese, in collaborazione con la Rete BiblioAPE, ha dato vita ad una collaborazione per commemorare quegli avvenimenti attraverso una rassegna di spettacoli, conferenze, proiezioni, mostre, incontri e testimonianze dedicate ai tragici episodi di intolleranza ed odio razziale che contraddistinsero tragicamente il Novecento.

Quattordici gli appuntamenti in programma, dal 23 gennaio al 1 marzo, in ciascuno degli 11 comuni della Federazione: Borgoricco, Campodarsego, Camposampiero, Loreggia, Massanzago, Piombino Dese, San Giorgio delle Pertiche, Santa Giustina in Colle, Trebaseleghe, Villa del Conte, Villanova di Camposampiero.

L’iniziativa coinvolge le cittadinanze e l’associazionismo territoriale rivolgendo un’attenzione particolare ai giovani ed al mondo della scuola.

Significativi, in questo contesto, i numerosi incontri ospitati nelle scuole del territorio e la mostra “I Disegni dei Bambini di Terezin”, che verrà inaugurata sabato 16 febbraio alle 10.00 presso il Newton – Pertini di Camposampiero. Si tratta di un’iniziativa, promossa dall’Associazione Figli della Shoah, che consentirà agli studenti e studentesse dell’Istituto Superiore del Camposampierese provenienti da tutto il territorio, di toccare con mano le tracce sorprendenti della creatività e voglia che quei bambini detenuti nel campo di concentramento hanno lasciato quale inconsapevole monito alle future generazioni.

Il programma completo è disponibile consultando il pieghevole.

Padova Eventi non è responsabile per eventuali variazioni di date, orari e programma. Ti invitiamo pertanto a verificare eventuali aggiornamenti visitando il sito web dell’organizzatore dell’evento oppure utilizzando gli altri contatti presenti nell’articolo. Grazie.